About

Ing. Francesca Barrasso

Sono Francesca Barrasso, ingegnere edile con laurea magistrale conseguita presso il Politecnico di Torino e iscritta all’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Alessandria.
Mi occupo di progettazione architettonica in ambito residenziale, realizzando progetti ex-novo, progetti di ristrutturazioni e home relooking.
Dopo alcuni anni lavorativi a Torino, in aziende e studi di progettazione, ho deciso di aprire il mio studio ad Alessandria per trasmettere la mia idea di progettazione.
Le esperienze formative e lavorative vissute in una città ricca di arte, storia, cultura e bellezza, unite alla passione per l’architettura e i paesaggi del mio territorio, il Monferrato, hanno contribuito a definire il mio stile.

Per me la progettazione inizia nel momento stesso in cui varco la soglia di una casa: che si tratti di un’antica cascina, un appartamento da rinnovare o una casa da progettare da zero non ha importanza. Per me ciò che conta è creare qualcosa di nuovo, funzionale e, soprattutto, tuo.

Il mio obiettivo è una progettazione emozionale, per la funzionalità della casa e il benessere di chi la vive.

Perché scegliermi

  • Sono un ingegnere edile con una spiccata passione per l’architettura residenziale e l’interior design: questo mi permette di proporre sempre soluzioni funzionali senza mai trascurare l’estetica.
  • Le mie competenze trasversali mi consentono di proporre ai clienti progetti e consulenze all’avanguardia dal punto di vista dei trend del settore dell’interior design, dei materiali e delle tecnologie più innovative.
  • Sono da sempre convinta che il design appartiene a tutti coloro che credono nel potere emozionale della bellezza.
  • Ogni progetto che realizzo nasce dall’ascolto attento delle esigenze del cliente: il mio ruolo è creare un match perfetto tra i tuoi desideri e le migliori soluzioni tecniche ed estetiche per realizzarli.
  • Grazie ai miei progetti in 2D e 3D potrai dare un “nuovo volto” alla tua casa prima ancora dell’inizio dei lavori. Entrerai virtualmente nel progetto, prendendo coscienza del risultato finale: un vero e proprio “spoiler” delle atmosfere e delle soluzioni che ho pensato per te.

Credo che un buon progetto per essere tale debba rispettare il passato, il presente e il futuro

Rispettare il passato

significa progettare considerando i volumi e le destinazioni d’uso, gli elementi architettonici e strutturali originali di un edificio: stravolgere sì ma mantenendo la vera essenza di un luogo.

Rispettare il presente

significa rispondere alle richieste del committente, nonché futuro fruitore dell’immobile, valutando il contesto e proponendo soluzioni che soddisfino ogni sua esigenza funzionale ed estetica.

Rispettare il futuro

significa realizzare un progetto che non preveda una manutenzione complessa e onerosa, utilizzando al meglio le risorse del territorio e le nuove tecnologie, nel rispetto profondo dell’ambiente.

L'architettura è un fatto d'arte, un fenomeno che suscita emozione, al di fuori dei problemi di costruzione, al di là di essi.
La Costruzione è per tener su: l'Architettura è per commuovere.

Le Corbusier